News

È stato pubblicato il nuovo Quaderno di Cultura Cimbra.

Il Quaderno n. 66 si apre con una “breve analisi di un federalismo incompiuto”, sintesi storica delle origini, degli sviluppi e della fine della Federazione dei Sette Comuni. Una sintesi compiuta puntualmente da Fabio Pietribiasi, con riferimenti e confronti con forme di federazioni antiche e moderne, fino a quelle attuali come la Federazione degli Stati Uniti d’America e la Federazione della Comunità Europea, definita “un ibrido atipico con limitate capacità di governo e ancora troppo lontano dai cittadini”. Interessante il confronto con la esperienza parallela del Cadore, con una federazione ridotta ai nostri giorni a “Ente Morale, con competenze limitate alla difesa delle tradizione e della cultura locale”. In Cadore sappiamo però che ha resistito l’Istituto delle Regole “fino a ottenere nel 1948 il riconoscimento della personalità giuridica con legge dello Stato Italiano”. Sono tematiche che forse non appagano soltanto semplici curiosità storiche, ma possono essere utili a ispirare forme amministrative e organizzative richieste nei nostri tempi e dalle nostre situazioni.

L’ultimo film di Ermanno Olmi è strettamente legato all’Altopiano. Non solo perché è stato creato da un regista che nella sua vita ha scelto di abitare sull’altopiano, e all’altopiano sono legati i suoi collaboratori nella fotografia e nel montaggio e molti operatori organizzativi. Non solo perché la maggior parte degli interpreti e delle comparse del film vivono sull’altopiano, con i volti, le voci, i modi della gente dell’altopiano. Non solo perché racconta un momento della Grande Guerra combattuta realmente sull’altopiano con vicende catastrofiche negli anni 1915–1918. Non solo perché il film è stato tutto girato sull’altopiano, tra i pascoli della Val Formica, sotto il crinale di cima Portule, in “un plenilunio che odora di eternità”, come ha scritto un giornale (Il Fatto Quotidiano). Questo film è strettamente legato all’altopiano perché è nato dal suo paesaggio, dalla natura viva dei suoi cieli e dei suoi monti.

È stato pubblicato il nuovo volume "Il tesoro linguistico delle isole germaniche in Italia" a cura di Ingeborg Geyer, Marco Angster e Marcella Benedetti. Il libro è frutto dell'attività del Comitato Unitario delle Isole Linguistiche Storiche Germaniche, di cui l'Istituto di Cultura Cimbra di Roana fa parte. L'obiettivo del volume è proporre e confrontare le diverse parlate, lasciandone emergere peculiarità, comunanze e differenze, dovute da un lato all'origine germanica, dall'altro ai diversi contesti di evoluzione in area alpina. Con questo lavoro si intende sia stimolare un primo approccio da parte di chi non è a conoscenza dell'esistenza di questi tesori linguistici conservatisi nelle Alpi per secoli, sia favorire una conoscenza più approfondita, fornita anche dall'approccio comparativo.

Il volume è composto da due parti:

  • la prima introduce il lettore alla storia delle comunità di minoranza linguistica germanica e alle peculiarità connesse alla condizione di isola linguistica;
  • la seconda è una ricca raccolta di parole, verbi e frasi, divisa per argomenti, in cui si è cercato di mostrare il tesoro linguistico delle lingue rappresentate nel Comitato.

Giovedì 20 novembre 2014, ore 20:30 presso la Biblioteca Civica di Rotzo, inizia il corso di lingua cimbra 2014/15. Il corso, organizzato dall’Istituto di Cultura Cimbra di Roana in collaborazione con la Biblioteca Civica di Rotzo, sarà tenuto da Lauro Tondello, cultore di storia locale e di lingua cimbra.

Per informazioni:
Lauro Tondello – tel. 0424 691072
Municipio di Rotzo – tel. 0424 691003

Scarica la locandina del corsoDownload

Da più di 40 anni sono state avviate le relazioni di amicizia tra l’Altopiano e la Baviera: relazioni che hanno visto molte collaborazioni in diversi ambiti e a diverso livello, relazioni nate sulla base dell’interesse per le antiche tradizioni legate alla lingua e alla cultura cimbra. Dal 3 al 6 ottobre 2014, un numeroso gruppo di amici del Curatorium Cimbricum Bavarense è stato in visita sull’Altopiano, confermando la vitalità di queste relazioni di amicizia.

ISTITUTO DI CULTURA CIMBRA
“Agostino Dal Pozzo”

via Romeo Sartori, 20
36010 ROANA (Vicenza)
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

‘Z HAUS DAR ZIMBRISCHEN BIZZEKHOT
“Agustin Prunnar”

Romeo Sartori bèkh, 20
36010 ROBAAN (Viséntz)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie. Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Dopo l'accettazione si consiglia di ricaricare la pagina. Cookie Policy