Lingua

(di Luca Panieri - Università IULM di Milano)

Nel corso dei suoi quattro secoli di attestazioni scritte la lingua cimbra non ha mai raggiunto una vera e propria fase di standardizzazione ortografica, paragonabile a quella caratteristica delle lingue nazionali; bensì si sono susseguite consuetudini scrittorie di vario genere, spesso poco congruenti e variabili sia in relazione all’epoca che all’autore del testo. Tuttavia la produzione risalente al XIX e all’inizio del XX secolo mostra una relativa omogeneità nelle scelte ortografiche, almeno su alcuni punti. Con l’implementazione della nuova banca dati lessicale informatizzata (http://dizionario.cimbri7comuni.it/), dovendo raccogliere il lessico cimbro da fonti tanto disparate nelle soluzioni ortografiche, si è reso necessario adottare principi di normalizzazione rigorosi nella lemmatizzazione dei dati lessicali, che eliminasse completamente la disomogeneità ortografica delle fonti stesse e consentisse così un’agevole consultazione dei lemmi.

ISTITUTO DI CULTURA CIMBRA
“Agostino Dal Pozzo”

via Romeo Sartori, 20
36010 ROANA (Vicenza)
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

‘Z HAUS DAR ZIMBRISCHEN BIZZEKHOT
“Agustin Prunnar”

Romeo Sartori bèkh, 20
36010 ROBAAN (Viséntz)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie. Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Dopo l'accettazione si consiglia di ricaricare la pagina. Cookie Policy