News

L’UNESCO e la conservazione del patrimonio immateriale: l’esempio della cultura cimbra

Venerdì 22 aprile 2016, alle ore 20:30 presso il Museo della Tradizione Cimbra di Roana, si terrà un incontro culturale sul tema "L’UNESCO e la conservazione del patrimonio immateriale: l’esempio della cultura cimbra”, a cura di Viviana Martini (Università di Nova Gorica).

Scarica la locandina Locandina

Ostarmentak a Mezzaselva

Sono 37 anni che a Mezzaselva il lunedì di Pasqua si rinnova la tradizione di Ostarmentak, la Messa con canti e preghiere in lingua cimbra. Anche quest’anno era presente il fondatore e l’animatore di questa tradizione, mons. Giandomenico Tamiozzo, che dopo le sue esperienze missionarie in Brasile e in India ha tradotto i testi e ha composto i canti con la gente di Mezzaselva, e ha creato questo momento di preghiera, ma anche momento di cultura e di festa, per tanti che vengono da diverse parti dell’Altopiano e da fuori. Con don Giandomenico hanno concelebrato il fratello don Costantino e don Nicola De Guio, parroco dell’unità pastorale di Canove, Cesuna e Treschè Conca. I canti sono stati eseguiti con la consueta passione dalla Corale Cimbra di Roana e Mezzaselva, guidata da Remo Azzolini. Preghiere, letture, canti in lingua cimbra, con riflessioni sul tema della Misericordia, secondo lo spirito del Giubileo indetto da Papa Francesco, riflessioni coniugate secondo le grandi ispirazioni spirituali del Vangelo, ma anche secondo spunti e aspetti di storia locale. “Vorghèbet inàndar asò bia vorghit dar öar Vatar von me Hümmale” (Siate misericordiosi come è misericordioso il Padre vostro). È stata messa in evidenza l’importanza della misericordia, della comprensione, del perdono in ogni aspetto della nostra vita individuale e sociale.

Alla fine della Messa, dopo una composizione originale sulla misericordia cantata da Pierangelo Tamiozzo, il presidente dell’Istituto di Cultura Cimbra Sergio Bonato ha portato i saluti particolari inviati a tutti i cimbri dal Papa Emerito Benedetto XVI, in una visita privata fatta negli scorsi mesi a Roma, ed è stato presentato il nuovo Quaderno di Cultura Cimbra. A Mezzaselva era presente anche un Gruppo di Recoaro che organizza ogni due anni la grande Chiamata di Marzo, con il suo presidente Alberto Camposilvan. A loro, la Corale Cimbra ha dedicato la nuova canzone Schella Marzo, composta su un testo poetico di Tiberio Bicego, tradotto in cimbro da Lauro Tondello, con musica di Remo Azzolini. Un canto suggestivo che unisce amore per la tradizione, festa per la nuova primavera e amicizia tra le diverse comunità cimbre della montagna vicentina.

Tzimbris suul bon Rotz

Il 31 marzo scorso si è concluso il corso di lingua cimbra 2015/16 organizzato dall’Istituto di Cultura Cimbra di Roana e dal Comune di Rotzo.

Gli incontri, tenuti da Lauro Tondello, sono iniziati in autunno, e si sono svolti presso la biblioteca civica di Rotzo. Ogni lezione è stata articolata in quattro fasi: la prima riguardante la toponomastica cimbra di Rotzo, la seconda orientata alla conoscenza grammaticale del cimbro, la terza rivolta alla lettura di testi cimbri (che quest’anno sono stati tratti dal testo “Kan Toballe” di Costantina Zotti), ed infine la quarta parte dedicata ai canti della tradizione cimbra.

Il corso è stato seguito da numerosi partecipanti (alcuni dei quali molto giovani), che hanno dimostrato un vivo interesse per la lingua e per la cultura cimbra. Ad ognuno di loro e a Lauro Tondello, va il ringraziamento dell’Istituto di Cultura Cimbra per la buona riuscita del corso, con l’augurio di ritrovarsi insieme il prossimo autunno.

Concorso di scrittura “Tönle Bintarn” 2016

L’Istituto Cimbro di Luserna, al fine di sostenere, promuovere e sviluppare la scrittura della lingua cimbra a Luserna e nella Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri, istituisce il Premio “Tönle Bintarn” per elaborati inediti in lingua cimbra. Il Premio è attuato anche in collaborazione con l’Istituto di Cultura Cimbra di Roana e il Curatorium Cimbricum Veronense, in quanto si pone inoltre l’obiettivo di incentivare e sostenere l’uso della lingua cimbra nelle due varianti delle comunità dei Sette Comuni, e dei Tredici Comuni.

Il concorso si divide in tre categorie, rispettivamente:

• Per testi letterari e poetici in una delle tre varianti della lingua cimbra: a cui possono partecipare tutti i cittadini che abbiano compiuto 18 anni alla data di scadenza del concorso.

• Per scolari e studenti: a cui possono partecipare gli alunni della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado; cittadini di Luserna, della Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri, e oriundi di Luserna (fino a 17 anni di età).

• Possono partecipare gli studenti che non abbiano compiuto 29 anni di età alla data di partecipazione e che frequentino nell’anno di riferimento uno dei seguenti istituti:

- scuola superiore di secondo grado;

- scuola professionale riconosciuta dalla Provincia autonoma di Trento;

- Università degli Studi.

Modalità di consegna degli elaborati e scadenza

Le opere non dovranno portare segni di riconoscimento dell’autore. Tutti gli elaborati recapitati dovranno essere inserito in una busta intestata all’Istituto Cimbro Kulturinstitut Lusérn riportante il titolo del concorso e sulla quale non dovranno comparire nome, cognome o altri segni che possano individuare il concorrente. All’interno della medesima busta dovrà essere inserita una busta piccola chiusa senza nessuna indicazione esterna, contenente un foglietto con i dati dell’autore: nome, cognome, data di nascita, recapito, indirizzo mail, telefono, codice fiscale.

Gli elaborati dovranno pervenire all’indirizzo postale “Segreteria del Concorso ‘Tönle Bintarn’, c/o Istituto Cimbro/Kulturinstitut, Prünndle 5 – 38040 Luserna/Lusérn”.

Il materiale prodotto dai partecipanti inviato secondo le modalità riportate nei commi che precedono dovrà pervenire entro il 30 aprile dell’anno di riferimento.

Non saranno presi in considerazione materiali che dovessero pervenire dopo tale scadenza.

Scarica il regolamento Regolamento del concorso

Scarica la locandina del concorso Locandina

Ostarmentak 2016

Il 28 marzo 2016 (lunedì di Pasqua), alle ore 10:30 presso la Chiesa Parrocchiale di Mezzaselva di Roana (VI), verrà celebrata la Messa con canti e preghiere in lingua cimbra.

ISTITUTO DI CULTURA CIMBRA
“Agostino Dal Pozzo”

via Romeo Sartori, 20
36010 ROANA (Vicenza)
Email: cimbri7comuni@gmail.com

‘S HAUS DAR TZIMBRISEN BISSEKHOT
“Agustin Prunnar”

Romeo Sartori bèg, 20
36010 ROBAAN (Viséntz)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie. Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Cookie Policy